Salta al contenuto principale


DINTORNI


Vieni a visitare le Grotte e scoprirai anche altre bellezze culturali e naturalistiche della nostra terra…


Città d'Arte, Chiese e Castelli


Una visita alla nostra bella terra, riserva senz’altro grandi sorprese; bellissimi paesaggi e borghi antichi che aspettano solo di essere scoperti e goduti.
La sua storia millenaria, i siti archeologici, le rocche e i castelli, le terme, le abbazie sono immersi in un paesaggio bellissimo, segnato anche dalle opere dei popoli che vi hanno vissuto.
ANAGNI
Dalla robusta città in travertino. Ricca di fascino, storia e tradizioni, alle pendici dei Monti Ernici, famosa come sede papale nel Medioevo, e per aver dato i natali a ben quattro pontefici tra cui Bonifacio VIII. La Cattedrale, il Palazzo di Bonifacio VIII, il Palazzo Civico d’Iseo fanno di questa città un posto da vedere assolutamente.
ALATRI
Centro ernico, importantissimo per i suoi monumenti archeologici e medioevali. Nota è la sua cinta di mura poligonali, la più bella di quante si conoscano. La Civita, le Porte, Cattedrale di S.Paolo, Santa Maria Maggiore, Palazzo Gottifredo, sono altri luoghi da visitare.
ARPINO
Patria di Cicerone e del generale Caio Mario. Da vedere: L’Acropoli di Civitavecchia, il cuore antico di Arpino, le maestose mura megalitiche, la Torre di Cicerone.
FERENTINO
Luogo di villeggiatura per molti imperatori. Da vedere: Acropoli, Mercato Roma- no, Cinta muraria, le Porte, Cattedrale S.ti Giovanni e Paolo, S.ta Maria Maggiore.
ATINA
Città Volsca, poi Sannita, ai confini con il Parco Nazionale d’Abruzzo famosa per l’eleganza dei suoi palazzi nobiliari e delle sue chiese: la perla della Valle di Comino. Mura Poligonali, Palazzo Ducale, Cattedrale S. Maria Assunta, Chiesa Convento di San Francesco sono alcuni dei luoghi da poter visitare.
BOVILLE ERNICA
Da vedere nella chiesa di San Pietro Ispano un’opera attribuita a Giotto (circa 1267-1337).
VEROLI Città arroccata sopra un rilievo dei Monti Ernici ai confini con l’Abruzzo. DA VEDERE: Cattedrale di Sant’Andrea; Basilica di Sant’Erasmo, eretta su un oratorio preesistente da San Benedetto nel 529; Chiesa di S. Maria Salome. Nel suo territorio l’Abbazia di Casamari.

I luoghi dello Spirito


L’ABBAZIA DI MONTECASSINO Celebre monastero benedettino fondato da San Benedetto da Norcia. Ha subito nel corso della sua storia: distruzioni, saccheggi, terremoti e ricostruzioni. Per tutto il medioevo fu un centro vivissimo di cultura attraverso i suoi abati, le sue biblioteche, i suoi archivi, le scuole scrittorie e miniaturistiche che trascrissero e conservarono molte opere dell’antichità.

LA CERTOSA DI TRISULTI L’abbazia fu costruita nel 1204 nei pressi della precedente abbazia benedettina, ma in un sito più accessibile. Il complesso nel corso dei secoli è stato ampliato e modificato più volte, e si presenta attualmente con forme essenzialmente barocche.

L’ABBAZIA DI CASAMARI E’ uno dei più importanti monasteri italiani di architettura gotica cistercense. Essa fu edificata nel 1203 sulle rovine dell’antico municipio romano. Il nome Casamari è di origine latina e significa “Casa di Mario”, patria di Caio Mario, celebre condottiero romano. La pianta dell’abbazia è simile a quella dei monasteri francesi, l’entrata passa attraverso una porta a doppio arco. All’interno si trova un giardino la cui parte centrale è occupata dal chiostro, di forma quadrangolare, con quattro gallerie a copertura semicilindrica.


Natura e paesaggi


In Ciociaria, c’è sempre qualche cosa di nuovo da scoprire e da godere.
Sono di richiamo sicuro le oasi naturalistiche del Lago di Posta Fibreno, il Lago di Cardito e la Pineta di Vallerotonda, il Lago di Canterno e il Castagneto monumentale di Terelle, le Cascate di Isola del Liri, i boschi che ricoprono gran parte delle zone montuose con possibilità di itinerari tonificanti, tra flora e fauna. Per chi si dedica agli sport invernali le stazioni sciistiche di Campo Catino, Campo Staffi e Prati di Mezzo sono mete insostituibili. Paesaggi stupendi si godono dalle catene dei Monti Aurunci, Ausoni, Ernici, Lepini, Simbruini, delle Mainarde e del Meta, percorsi dai fiumi Amaseno, Aniene, Liri, Melfa e Rapido, con le loro valli incantevoli come la pittoresca Valle di Comino. La consapevolezza di disporre di un immenso patrimonio si trasforma in un caloroso invito a visitare ed a far proprie tutte quelle emozioni che questo meraviglioso terri- torio della Ciociaria sa offrire.


Itinerari Naturalistici e Sportivi


La Ciociaria è una terra fortunata: baciata dal sole sia in inverno che in estate, è attorniata dalle vette innevate dei Monti Simbruini e dei Monti Ernici. Queste montagne offrono agli appassionati dello sci due stazioni tra le più frequentate del Centro Italia: Campo Staffi e Campocatino.
Fiuggi offre uno splendido campo di golf a 18 buche per una distanza totale di 5.888 metri. I declivi naturali e la presenza di una ricchissima vegetazione rendono il percorso estremamente piacevole.
Gli appassionati di trekking trovano qui il loro paradiso, una ricca tavolozza di colori in tutte le stagioni, ma che diventa al tempo stesso cammino nella storia, occasione di relax e di benessere psico-fisico.
Chi ama la canoa e rafting trova a Subiaco le acque dell’Aniene e a Cassino quella del Gari.
Sui monti Ernici e i boschi dei Lepini e Ausoni i bikers della mtb possono divertirsi nei sentieri che si snodano nei boschi di castagno e faggio.





COPYRIGHT © 2017 - CREDITS
P.Iva 01849300601 - PRIVACY POLICY
Top